- iLogo – Agenzia di stampa - https://www.ilogo.it -

Viaggiare in treno. Le segnalazioni dei Nas di Catanzaro

CATANZARO – I Nas di Catanzaro hanno ispezionato alcuni convogli in transito nella stazione di Lamezia Terme riscontrando in decine di vagoni le «precarie condizioni igienico-sanitarie della maggior parte delle carrozze, nelle quali è stata rilevata la presenza di sporcizia di varia natura distribuita su compartimenti, corridoi e servizi igienici». I vagoni ispezionati sono stati 32 . La mancata igiene riguardava i treni di tutte le categorie. Le irregolarità trovate dai Nas erano un po’ ovunque. Ad esempio nei bagni, dove «l’eccessiva usura degli arredi e dei rivestimenti dei compartimenti e dei servizi igienici [era] tale da non garantire i requisiti minimi di igienicità sia per gli operatori che per i passeggeri». Tradotto: meglio aspettare le toilette della stazione. I carabinieri del nucleo antisofisticazione e sanità hanno trovato da ridire anche sulla sicurezza. Sui treni c’erano estintori «non mantenuti in efficienza», perché nessuno li controllava come andrebbe fatto, cioè una volta ogni sei mesi. E c’erano porte automatiche rotte che durante la corsa del treno rimanevano aperte, a pochi passi dagli scompartimenti pieni di gente. Subito dopo la denuncia dei Nas, la situazione è stata risolta. Con una serie di interventi straordinari, gran parte degli interni sono stati sostituiti o disinfettati. Sugli estintori è stata fatta la revisione che mancava.