- iLogo – Agenzia di stampa - http://www.ilogo.it -

Marrozzini parla della sua fotografia a Carrara

CARRARA. Dopo il grande successo di pubblico dell’incontro con il grande fotografo americano Roger Ballen, che si è svolto lo  lunedì 31 gennaio, l’Accademia di Belle Arti di Carrara torna protagonista dell’ottava edizione di Seravezza Fotografia con un altro grande nome, stavolta della fotografia italiana. Si tratta di Giovanni Marrozzini che giovedì 3 febbraio alle ore 11 nella sede dell’Accademia in via Roma 1, racconterà a studenti e appassionati il suo percorso fotografico con un incontro dal titolo “Memoria allo specchio”. Marrozzini è un fotografo che affronta nei suoi lavori tematiche sociali come l’immigrazione, le malattie, il disagio sociale e i problemi delle minoranze etniche e della povertà. Ha lavorato in Italia e molti paesi come la Palestina, l’Africa, l’Argentina e l’Albania. Ha realizzato più di 60 mostre collettive e ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali, organizzato workshop e corsi di fotografia creativa oltre alla pubblicazione di cinque libri. In questo incontro offrirà la visione delle sue opere con le modalità di ideazione, i temi affrontati, la gestione dei rapporti personali con i committenti e i soggetti, le soluzioni tecniche che adotta nel suo lavoro. Questo evento rientra nel programma dell’ottava edizione di Seravezza Fotografia organizzata dalla Fondazione Terre Medicee, dall’assessorato alla cultura del Comune di Seravezza (Lucca) e dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), e che quest’anno ha come novità la collaborazione con altre importanti strutture culturali toscane come L’Accademia di Belle Arti di Carrara. Il programma della manifestazione propone fino al 3 aprile ben nove mostre, tra cui quella più importante di Roger Ballen al Palazzo Mediceo di Seravezza e otto collaterali, workshop, corsi di fotografia e incontri di cultura fotografica. Tra le novità il coinvolgimento di altre realtà culturali della Versilia ma non solo con incontri di cultura fotografica all’Accademia di Belle Arti di Carrara, al Centro per l’Arte Contemporanea di Pietrasanta, fino ad arrivare nel cuore di Firenze grazie alla collaborazione con la Casa della Creatività, dove  è stata allestita una collaterale curata dall’Associazione Terra di Confine. Seravezza Fotografia ha ricevuto anche i patrocini dell’Ambasciata del Sud Africa in Italia, della Regione Toscana, Provincia di Lucca e Comune di Firenze.  Il catalogo della mostra, edito da Maria Pacini Fazzi di Lucca, è disponibile in mostra e in libreria. La mostra di Roger Ballen rimarrà aperta fino al 3 aprile 2011 dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 19.30 e la domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.30. Costo del biglietto 5 euro intero, 3 euro ridotto. Info: tel.0584.757443, e-mail: info@terremedicee.it, sito web: www.terremedicee.it